19
Febbraio
2018

News

 

 

 

Liguria, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. A fare da cerniera, sta l’Appennino che, nel territorio delle “Quattro Province”, racchiude una terra ai margini: la Val Borbera, una delle zone più incontaminate del Piemonte. Questo angolo di montagna meno nota, in provincia di Alessandria, rappresenta una terra di mezzo; ieri e oggi crocevia di genti, popoli e culture, ma anche una terra di mezzo in senso geologico, interposta tra grandi masse continentali che si muovono l’una verso l’altra a partire dal tardo Giurassico.

Il territorio della Val Borbera, di elevato interesse naturalistico, ma anche artistico e storico, è fatto di paesaggi affascinanti e selvatici anche grazie a una presenza umana rarefatta. La valle ha conosciuto un forte spopolamento negli anni dello sviluppo economico, quando i valligiani hanno lasciato le loro terre attratti dalle migliori condizioni di vita della pianura. Le tracce delle attività agricole sono però ancora riconoscibili su un territorio che sta in gran parte tornando dominio della vegetazione spontanea. Antiche baite in pietra, resti di mulini ad acqua, boschi governati per ricavare legna o carbone vegetale ricordano il passato: vicino o lontano dipende dall’approccio. Un abisso per i sociologi, un nulla per i geologi*.

Attraverso questa sezione verrete accompagnati lungo itinerari da percorrere a piedi, di corsa, in bici e a cavallo verso vedute inaspettate sul mare, alla scoperta delle valenze geologiche e naturalistiche di questo territorio, delle vicende resistenziali della Guerra di Liberazione e degli antichi borghi della Val Borbera fino ai confini con le altre provincie. Periodicamente, inoltre, verrete informati ed aggiornati su tutte le proposte e le manifestazioni che durante l'anno saranno organizzate da “Gli Orsi” e da tutti gli Enti, le Pro Loco e le Associazioni che fanno parte del territorio.

A condurvi in questo viaggio multidisciplinare sarà Irene**, nuova residente forestiera in Val Borbera e “running geologist”, come lei stessa si definisce, che vi farà scoprire ed esplorare angoli e montagne ancora poco conosciuti e tra i più suggestivi dell’Appennino piemontese.

* Parte delle informazioni è tratta dalla Guida n. 3 “PIEMONTE PARCHI - Appennino piemontese” pubblicata dalla Regione Piemonte e scaricabile al seguente link: http://www.piemonteparchi.it/cms/images/pubblicazioni/PP_guida2010.pdf

** https://www.facebook.com/borberambiente.it/

provinciacantalupo Ligure - Copiacomune di AL - Copiauisplogo caisport Pulito